Monte Baldo Bike: a inizio luglio l’edizione zero della new entry di Trentino Mtb

Una nuova gara alla scoperta del Baldo, il “Giardino Botanico d’Europa”. Un importante progetto di promozione delle sport delle ruote grasse, ma anche di questa straordinaria parte di territorio trentino. Una festa di di due giorni (2-3 luglio) dedicata agli atleti e alle loro famiglie. Organizza S.C. Avio in collaborazione con l’Azienda per il Turismo Rovereto Vallagarina e Monte Baldo.

La nuova sfida che il Trentino propone agli appassionati di mtb è quella di esplorare i luoghi più ameni del “Giardino botanico d’Europa”, perché così viene chiamato il Monte Baldo, la montagna che domina il Lago di Garda e che presenta una folta e composita flora propria di ben quattro fasce climatiche distinte: mediterranea (fino ai 700 metri d’altezza), montana (dai 700 m ai 1500 m), boreale (dai 1500 m ai 2000 m) e alpina (dai 2000 m). Sentieri e panorami straordinari in un vero e proprio orto botanico che apre ad una serie di attività outdoor da vivere emozionandosi: dal trekking, alle passeggiate a cavallo, dal Nordik Walking ai voli in deltaplano o parapendio. La mtb è solo uno dei modi per vivere questo paradiso incontaminato ma l’idea ispiratrice di una nuova avventura è quella di portare i biker a scoprire e ad interpretare i sentieri e le località più incontaminati del Monte Baldo e di coinvolgere le famiglie in una festa che omaggi il territorio.

La nuova sfida si chiama “Monte Baldo Bike”, una gara di mtb di 36 km. e 1400 mt. di dislivello, organizzata dalla S.C. Avio in collaborazione con Azienda per il Turismo Rovereto Vallagarina e Monte Baldo, che vedrà la sua edizione “zero”, domenica 3 luglio prossimo. Anche per la tipologia del tracciato e la straordinarietà del territorio in cui viene proposta, la Monte Baldo Bike è stata inserita nel Circuito Trentino MTB e in questa edizione 2022 ne costituirà la terza tappa.

A livello tecnico ed in sintesi, avremo una gara nervosa, con salite pedalabili che permettono di stabilizzare i battiti, strappi impegnativi che mandano fuori giri, discese che permettono di rifiatare e far divertire e single track molto veloci e su terreni diversi.

Qualche anticipazione sul percorso. La partenza è prevista in località Dossioli in territorio di Avio, con un giro di lancio per sgranare il gruppo che percorrerà in parte la strada provinciale 230 con i primi 2,5 km in leggera salita fino al bivio per Malga Trembarì. Qui si imboccherà la strada forestale che in discesa andrà a prendere il “sentiero delle Malghe” che riporterà il gruppo in località Dossioli dopo un bello strappo in salita. Gli atleti, quindi, affronteranno uno splendido single track che farà scendere fino alla località Pareane per poi affrontare il secondo ed impegnativo strappo di giornata, seguito da una lunga discesa su strada sterrata fino al guado del torrente Aviana.
Appena dopo il guado, terzo strappo in mezzo al bosco di faggi, che farà andare sicuramente fuori giri, con passaggio davanti alla bellissima chiesetta di Madonna della neve. Ancora una breve discesa su strada bianca per arrivare alla prima salita lunga della gara. 5km per circa 400 mt. di dislivello porteranno i ciclisti sui pascoli di Malga Lavacchio, brevissima discesa e poi altra strada forestale fino a Malga Fassole. In picchiata nei prati a Passo del Cerbiolo dove li aspetterà un altro strappo durissimo che porterà ad affrontare il secondo single track di giornata fino in località Novezza, dove prenderà vita la seconda salita lunga, in parte su asfalto, poi sterrato per passare da Malga Acque Nere e Malga Artiloncino.
Quando la fatica inizierà a farsi sentire, mancherà poco all’arrivo: in direzione Malga Trembarì, un’altra serie di strappi impegnativi decideranno le sorti della gara.

Finish Line pulisci catena

L’obiettivo degli organizzatori è quello di dedicare una due giorni di festa, non solo agli atleti amanti delle ruote grasse, ma di estendere l’invito anche alle loro famiglie, soprattutto ai ragazzi. Non a caso, il giorno della vigilia della gara di mtb, verrà organizzato un appuntamento, sempre agonistico, dedicato alle categorie Giovanissimi FCI, per sottolineare l’attenzione che si vuole dare a coloro che rappresentano il futuro della mtb. In verità, la Monte Baldo Bike è stata concepita non solo come momento agonistico dedicato alla mtb di livello, ma anche come l’occasione per allargare l’invito e coinvolgere le famiglie degli atleti in una festa che le vede anch’esse protagoniste. Il programma di massima prevede un evento di due giorni: sabato 2 luglio, in mattinata, verrà organizzata un’escursione con e-bike che ricalca in gran parte il percorso della gara. Partenza ed arrivo in loc. Dossioli con due tappe di degustazione di prodotti del territorio. Per tutta la giornata, verrà allestita un’area giochi dedicata ai ragazzi con gonfiabili e fattoria didattica. Ci sarà anche la possibilità di effettuare visite guidate a Malga Artillone e Malga Schelfi. Nel pomeriggio, l’attenzione sarà sui protagonisti della “Mini Monte Baldo Bike”, la gara FCI dedicata alle categorie Giovanissimi (G1 – G6). La giornata si concluderà con una cena a tema presso tutti i ristoranti aderenti l’iniziativa.

Domenica 3 luglio, sarà il giorno della “Monte Baldo Bike”, con partenza alle ore 9:30. Attiva fin dal mattino e per per tutta la giornata, l’area dedicata alle famiglie con musica, giochi e spettacoli di magia. Servizio continuo di ristorazione con prodotti tipici locali.

INFO: www.trentinomtb.com