Ala Ronchi Up Hill nel segno di Zamboni e Menapace mountain bike news 2017

Home\Gf-Mx
Ala Ronchi Up Hill nel segno di Zamboni e Menapace

Pienone per la gara di Pasquetta organizzata dalla S.C. Ala che ha annoverato 150 bikers allo start che si sono sfidati per il successo nella IV edizione della Ala Rochi Up Hill, valevole quest'anno anche come campionato master FCI della cronoscalata mtb.

Gara simpatica e sempre in crescita quella organizzata dall'affiatato gruppo della S.C. Ala, prima organizzatore anche della Lessinia Bike di Sega di Ala e ora oltre che della ARUH anche della PBX ovvero la granfondo Passo Buole Xtreme - i 40 Km del Soldà in calendario il prossimo 21 maggio sempre ad Ala, con la formula della granfondo e valevole come prova del Trentino mtb e Lessinia Tour.

Tempo clemente e temperature decisamente primaverili per la ARUH con partenza puntualle dalle ore 10.00 dal centro del grazioso borgo di Ala (Tn) famoso storicamente anche per la produzione di velluti per Venezia. Partenze individuali e scaglionate di 30 secondi per ciascuno corridore.

Il percorso prevedeva 12km da Ala appunto fino alla frazione di Ronchi, situata a circa 600mslm, per totali 500m di dislivello positivo.
Gara in salita ma con percorso vario con anche un paio di tratti di discesa veloce e gli ultimi 3km con prevalenza di pianura e un piccolo strappetto spacca gambe nell'ultimo km.
Parterre di partenza agguerrito con tanti specialisti delle cronoscalate. Seppure assente il detentore del recordman della corsa Andrea Righettini che due anni fa vinse in 34'24.53 alla media di 26,16Kmh, tanti i bikers da tenere d'occhio con in primis il forte trentino Ivan Degasperi, da quest'anno in gara con la societa' organizzatrice, la s.c. Ala del presidente Stefano Mellarini.

Diamo prima spazio ai vincitori delle maglie di campione regionale FCI UP Hill che sono andate rispettivamente a Veronica Di Fant (Vertical Sport Ktm Team), Mattia Lorenzetti (Cat M1 - Sc Ala), Andrea Zamboni (Cat M2 - Carina Brao Caffè), Massimo Piva (Cat M3 - Sc Pergine), Valentino Nave (Cat M4 - Vertical Sport Ktm Team), Piergiorgio Dellagiacoma (Cat M52 - Carina Brao Caffè) e Manuel Verra (cat Elmt - Fassa Bike).

Vincitori assoluti della Ala - Ronchi Up Hill 2017 sono risultati i grandi favoriti della vigilia ovvero la reginetta Lorenza Menapace (Team Carpentari) capace anche quest'anno di mantenere la sua proverbiale imbattibilità e il perginese Andrea Zamboni, già protagonista nel finale della scorsa stagione ai Mondiali Master della val di Sole e da sempre primattore ad Ala. Nella sua categoria M2 il bronzo iridato ha avuto ragione di Ivan Pintarelli (Team Bsr) capace di alternare in maniera egregia il lavoro istituzionale all'assessorato provinciale al Turismo e Agricoltura con gli impegni agonistici., e dell''Ivan iridato', ovvero Ivan Degasperi, quest'anno in gara con i colori della società organizzatrice.
Un peccato per Degasperi le non perfette condizioni fisiche, causa infiammazione del nervo sciatico, che non gli ha permesso di spingere al massimo, ripetendo le grandi prestazioni offerte nelle granfondo di questo inizio stagione, come per esempio alla Garda Marathon dove era stato migliore degli Amatori.

Una prestazione superlativa per il vincitore assoluto Zamboni (35'29.3) che ha preceduto Francesco Vaia (Team Todesco) che ha chiuso a quasi un minuto in 36'28.48 e l'atleta di casa Mattia Lorenzetti (36'51.04). Da segnalare il nono posto di Gabriele Depaul (Team Spacebikes) vincitore nell'edizione 2016.

In campo femminile Lorenza Menapace ha vnto e convinto alla sua prima gara di mtb italiana, concludendo in 45'40.31 davanti alla giovane e promettente Veronica Di Fant (46'48.55) e alla veronese Lorenza Zocca (SC Barbieri) già vincitrice alla Passo Buole Xtreme ma incapace di cogliere il successo nella cronoscalata. Ha chiuso in 47'04.29.

HANNO DETTO:
Andrea Zamboni, 1. classificato, ( Carina Brao Caffè): "Mi piacciono le gare di sola salita dove riesco a fare valere le mie doti di scalatore. Oggi stavo bene e sono contento del mio tempo. Gareggero' tutto il circuito Trentino Mtb e spero di ben comportarmi anche ai campionati italiani marathon della Valdisole. Rispetto all'unico anno che avevo fatto da Open al Titici racing team, ora da Master cerco di privilegiare le gare in regione, con trasferte gestibili in giornata"



Lorenza Menapace, 1.a classificata (Carpentari): "Oggi sono andata bene, nonostante un piccolo problema alla sella. Dopo la gara della Transandes ero al mio primo appuntamento agonistico in mtb del 2017. La condizione e' gia' abbastanza buona, comunque quest'anno gareggero' per lo piu' in gare a tappe e ll'estero come per esempio Transalp, Alpen Tour a Schaldming e a settembre la gara a tappe dell'Etna. Purtroppo dovro' rinunciare all'italiano marathon nella mia Male', molto a malincuore per via della Transalp, ma e' una decisione presa di comune accordo con il team" 


Questi i vincitori della varie categorie:

Open - Michael Wohlgemuth (Willier Force Squadra Corse) in 37'12.32;
Elmt - Marco Rosato (Team Todesco) in 36'58.05;
M1 - Francesco Vaia (Team Todesco) in 36'28.48;
M2 - Andrea Zamboni ( Carina Brao Caffè) in 35'29.03;
M3 - Duilio Santoni (Pol. S.Giorgio Ugo Bike) in 37'13.47;
M4 - Valentino Nave (Vertical Sport Ktm Team) in 38'49.80;
M5 - Daniele Magagnotti (ASD Avesani) in 38'51.02;
M6 - Renzo Valentini (Team Bsr) in 39'52.82;
DE Donne - Lorenza Menapace (Team Carpentari) 45'40.31;
MW - Veronica Di Fant (Vertical Sport Ktm Team) in 46'48.55.

Classifica assoluta uomini
1) Andrea Zamboni (Carina Brao Caffè) in 35'29.3 media 20,29Kmh; 2) Francesco Vaia (Team Todesco) 36'28.48; 3) Mattia Lorenzetti (SC Ala) 36'51.04); 4) Ivan Pintarelli (BSR Team) 36'53.05; 5) Marco Rosato (Team Todesco) 36'58.05; 6) Michael Wohlgemuth (Willier Force Squadra Corse) 37'12.32; 7) Duilio Santoni (Pol. S.Giorgio Ugo Bike) 37'13.47; 8) Tiziano Carraro (Asd Team Venice Cycles) 37'18.75; 9) Gabriele Depaul (Team Spacebikes) 37'30.44; 10) Simone Moletta (Team Bsr) 37'44.29; 11) Ivan Degasperi (Sc Ala) 38'18.52

Classifica assoluta donne:
1) Lorenza Menapace (Team Carpentari) in 45'40.31 media 15,77Kmh; 2) Veronica Di Fant (Vertical Sport Ktm Team) 46'48.55); 3) Lorenza Zocca (SC Barbieri) 47'04.29; 4) Christiane Koschier (Asd Avesani) 47'34.11; 59 Annalisa Adami (Bici e Sport) 51'09.87; 6) Federica Lazzaroni (Mtb Agnosine) 55'04.82; 7) Martina Tothova (ABC Egna Neumarkt) 1h03'35.37; 8) Elena Dardo (Team Executive – Vitamina BC) 1h04'05.55.

(MM)
Ph: ufficio stampa ARUH 2017
    Condividi
 NEWS  >>