Varie mountain bike news 2017

Home\Varie
S&H program training: un progetto ambizioso che unisce corpo e mente. Intervista a Giovanni Gilberti

Non basta allenare il Corpo! Una preparazione COMPLETA richiede di curare e gestire anche la NUTRIZIONE e  L’APPROCCIO MENTALE! Solo così l’atleta potrà sviluppare quel senso di SICUREZZA e AUTO CONTROLLO che lo accompagnerà nella sfida continua coi propri limiti e nel confronto con gli “avversari” primi fra tutti LA FATICA e l’IMPREVISTO.

A parlarci di questo progetto è Giovanni Gilberti (classe 1991), preparatore atletico e personal trainer certificato ISSA. La sua passione per il mondo del ciclismo e della mtb l’hanno portato dal 2010 a correre le sue prime gare in bici e a lavorare come preparatore atletico soprattutto nell’ambito del ciclismo e delle ruote grasse.



Giovanni, dalla tua esperienza di corridore e di preparatore atletico mi sai dire da 1 a 100 quanto conta la testa nella mountainbik
e?

“Sopra il 100 cosa c’è?
La testa nella mountanbike conta più di tutto il resto. Per arrivare alla condizione fisica desiderata in tanti ci riescono, ma poi il problema è mettersi in grado di dare il meglio in gara, a fare questo in tanti non ci riescono.”

Pensando agli atleti che hai seguito in questi anni e di cui tutt’oggi stai seguendo la preparazione, quali sono le principali difficoltà a livello di “gestione mentale” che hai riscontrato in loro
?

Ho notato che l’atleta amatore in generale, rispetto ai professionisti, si mette troppa pressione per il risultato! E lo capisco perché anch’io sono un ciclista amatore: i sacrifici giornalieri sono tanti e di conseguenza le aspettative sono alte, tuttavia se riesci a pensare solo al risultato finisce che il 90% delle volte il risultato non arriva! Gli atleti dovrebbero imparare delle tecniche di gestione mentale per stare concentrati più sulla performance che sul risultato.
E poi ho notato che molti corridori non riescono a gestire l’ansia pre- gara e lo vedo anche quando li guardo in griglia di partenza.
La maggior parte dei corridori fa’ fatica a gestire l’imprevisto! Una foratura, una scivolata e il biker va’ in crisi! Le difficoltà che si presentano in gara fanno andare in crisi gli amatori, e io sono fra questi! Se penso alle gare che mi sono “giocato” perché non sono stato rapido nella gestione mentale di questi momenti... Se fai il conto di quanto tempo perdi tra l’essere agitato e il mantenere la calma di fronte alle difficoltà, il non saper gestire le difficoltà ti penalizza molto nel risultato finale!

Ed è per questo che hai deciso di inserire una psicologa dello sport e mental trainer all’interno del tuo progetto. Vuoi spiegarci meglio di cosa si tratta?


Si chiama S&H (sport and Health)Program Training ed è un centro di preparazione atletica in cui l’atleta potrà usufruire di una preparazione a 360°: oltre ad allenare il corpo, infatti, nel nostro centro l’atleta potrà accedere a consulenze e corsi di MENTAL TRAINING tenuti dalla Dott.ssa Claudia Maffi (psicologa dello sport e mental trainer) per imparare a gestire la propria mente in condizione di stress e fatica.
Ma non solo! All’interno del Centro l’atleta potrà ottenere anche consulenze personalizzate in materia di nutrizione sportiva grazie alla presenza di un Nutritional Sport Expert che ad oggi segue atleti di altissimo livello. Mauro Zanetti, ex ciclista professionista, offrirà invece la sua consulenza nel campo degli integratori un settore in cui lavora ormai da anni.



Quanto a me, insieme a Mauro Zanetti, gestiremo la parte di preparazione fisica dell’atleta sia durante la preparazione estiva ma anche durante il periodo invernale con allenamenti in palestra: io prediligo allenamenti a corpo libero con manubri, bilancieri, palle mediche, Ketleball e TRX e l’utilizzo di rulli sempre all’interno della palestra con i quali riuscirò a monitorare l’allenamento di ogni atleta.
Non mi piace utilizzare tanti macchinari, il mio obiettivo è che l’atleta attraverso i miei esercizi si abitui a conoscere e lavorare principalmente con il proprio corpo.
Le parole chiave del mio approccio sono: programmazione e personalizzazione.
Sempre all’interno del centro mi occuperò anche di eseguire test funzionali di valutazione per la conoscenza delle caratteristiche fisiche di ogni atleta e per poter programmare e personalizzare gli allenamenti.



Un centro di preparazione atletica che punta a curare la preparazione dell’atleta a 360° lavorando contemporaneamente su corpo, mente e nutrizione. Esistono altri centri simili nella zona?

Nella mia zona non ce ne sono e forse nemmeno in Italia. 

Secondo te come mai in Italia non esistono centri del genere?

Secondo me non ci sono centri specifici dove collaborano più professionisti (preparatori, nutrizionisti e  mental coach) per più motivi.
Il primo motivo è soprattutto, come dicevo prima, la mentalità dell’atleta: in particolar modo l’amatore che ama informarsi e leggere da autodidatta però troppo spesso svolge allenamenti e diete da solo e senza metodo, snobbando le figure professionali ma fidandosi più dell’amico che magari ha fatto qualche risultato nelle gare provinciali e ascoltando i suoi consigli.
Un altro motivo è la mentalità di molti dei Tecnici che lavorano attorno all’atleta: ci sono moltissimi “TUTTOLOGI”  nel mio settore, chiamo così i tecnici che pensano di sapere e di poter far tutto da soli senza collaborare con altre figure professionali!
Da questo punto di vista, la collaborazione e l’interazione tra le varie figure professionali che ci sono nel centro sarà la nostra  forza. 

E la collaborazione con una psicologa dello sport, all’interno di S&H Program Training, quale valore aggiunto pensi possa portare alla preparazione dei tuoi atleti
?

Gestione dell’ansia pre- gara, un miglior approccio mentale
di fronte alle difficoltà e la gestione delle proprie reazioni di fronte all’imprevisto.
L’obiettivo è che l’atleta arrivi alle gare con la consapevolezza di aver fatto il massimo sia a livello fisico che a livello mentale e che possa acquisire attraverso il mental training la sicurezza necessaria per poter rendere poi al meglio di sé nella gara.
Dalla presenza di una psicologa dello sport all’interno del centro l’atleta potrà trarre motivazione e supporto per la gestione dei momenti topici della preparazione e della gara e in generale un aiuto per vivere la bici in maniera positiva perché se la bici dovrebbe essere motivo di benessere e divertimento, troppo spesso invece, per gli atleti diventa soltanto una fissazione vissuta con stress e tensioni eccessive.

L’hai già spiegato ma te lo chiedo comunque: Perché un atleta dovrebbe scegliere di rivolgersi proprio al tuo centro di preparazione atletica?

Perché io ho sviluppato un metodo di allenamento innovativo che poi è un mix di esperienza personale come corridore e come preparatore con un occhio anche e soprattutto alle metodiche di allenamento in vigore negli altri stati, penso alla preparazione dei biker in svizzera o in Francia.. io prendo spunto da loro! In Italia purtroppo le tipologie di allenamento sono rimaste le stesse, non sono evolute, siamo rimasti indietro al contrario di altri stati che guardano appunto l’atleta a 360°: corpo, mente e nutrizione.
Negli altri stati la psicologia applicata allo sport ed il mental training sono parte integrante dell’allenamento degli atleti, in Italia c’è ancora poca conoscenza e di conseguenza anche un po’ di diffidenza nei confronti di questo approccio.
Il mio centro punta a realizzare questa realtà anche in Italia.

L’apertura di S&H Program Training è prevista per la fine dell’anno 2017, giusto?

Si esatto. Ancora qualche mese e per fine anno saremo pronti per partire.
S&H Program Training aprirà a Corte Franca (BS).
Intanto colgo l’occasione per dire ai lettori di solobike.it che dal 20 al 24 maggio ad Aprica, insieme a Mauro Zanetti, organizzeremo 5 giornate di pedalate ed eventi legati alla nutrizione ed alla psicologia applicata allo sport.
Si chiama “progetto S&H Program Training”, un’occasione per promuovere la nuova apertura del centro ed un’occasione per venire a conoscere il nostro STAFF al completo.

Grazie per l’intervista Giovanni ed in bocca al lupo per il tuo progetto.

Per chiedere una consulenza o per avere maggiori informazioni sui miei programmi di Mental Training puoi contattarmi all’indirizzo mail info@claudiamaffi.it o attraverso il mio sito www.claudiamaffi.it 

(Dott.ssa Claudia Maffi)

    Condividi
 Varie  >>
Works on... bike
14/03/2017