Silmax X-Bionic: cambio di look mountain bike news 2017

Home\Gf-Mx
Silmax X-Bionic: cambio di look

Sedici atleti vestiranno la nuova maglia del prestigioso, e ormai storico, team piemontese. A presentare la squadra ancora una volta il deus ex machina Giuseppe Giordano, giustamente orgoglioso del lavoro fatto in questi anni ed ottimista per la nuova stagione.



La forchetta anagrafica è decisamente ampia, dai due esordienti (Matteo Magnin Primo e Giorgio Francisco) classe 2003, fino al veterano elite Renato Reinaudo, esempio di longevità e serietà sportiva.





La squadra avrà al via inoltre: 2 junior (Simone Avondetto e Mattia Olivetti), 4 under23 (Alessandro Saravalle, Gabriele Avondetto, Simone Olivetti e Giacomo Pasqualetto), 5 elite (Giuseppe Lamastra, Armando Matias, Giacomo Antonello, Michael Pesse, Andrea Comola, oltre al già citato Reinaudo), ed infine 2 donne elite (Alessandra Bianchetta e Cristiana Tamburini).



Un team importante in termini numerici ma anche in qualità. A cominciare dai due nuovi acquisti: Lamastra e Saravalle.

"Mi rimetto in discussione dopo tanto girovagare ed una attività prevalentemente XCO", dice Lamastra.



"Sono contento di essere tornato a casa. Ritorno in questo team con il quale 10 anni fa ho raccolto uno dei risultati più importanti della mia carriera salendo sul podio ai Campionati Italiani XCO. Riparto da qui e lavorerò per ottenere i risultati che mi potrebbero consentire di vestire l'azzurro nella Nazionale Marathon".

Gli fa eco Alessandro Saravalle. Anch'egli valdostano, grandissima promessa da junior che negli ultimi anni ha vissuto stagioni con luci ed ombre.



"Arrivo da una stagione su strada e qui ho trovato l'ambiente ideale per crescere. Correrò le marathon, alternandole all'XCO. Dopo una grande stagione al primo anno da junior, ho vissuto periodi bui dovuto alla mononucleosi che mi ha fatto perdere quasi un anno. Anche questi periodi no sono stati importanti per la mia crescita perchè ho imparato a superare le avversità. Spero davvero di fare bene puntando forte sul Campionato Italiano XCO ma anche sulle marathon poichè in futuro spero di poter trovare in questa disciplina la maglia azzurra".



Grandi novità, a cominciare dalla maglia che cambia completamente colore scegliendo il blu ed il rosso spezzati dal bianco. Ma se ogni anno Giordano presenta delle discontinuità con il passato cercando sempre il rinnovamento, va sottolineato come il team piemontese sappia costruire delle relazioni che durano nel tempo con i propri partner commerciali. Segnale di grande professionalità e serietà.
Silmax, X-Bionic, Specialized, Cicli Drigani, Fizik, Crank Brothers, Ethic Sport, Carbon-Ti, Effetto Mariposa, Cavallo Officina Meccanica e Vo2Max saranno ancora al fianco della squadra nel 2017.



La bici sarà la HT Pro carbon 29 World Cup con serigrafie solo riservate al team. Una mountain bike di poco più di 9 chili con corona anteriore a 36 denti e pacco pignone 10-50 a 12 velocità. Davvero bella e veloce.

Dopo il grande lavoro invernale, domenica prossima si inizia a fare sul serio con il primo appuntamento.

(Marco Tuninetti)
(ph. Daniela Pellegatti/solobike.it)
    Condividi
 NEWS  >>