S&H Program Training: gennaio, il mese piu' importante mountain bike news 2017

Home\Varie
S&H Program Training: gennaio, il mese piu' importante

Con le vacanze natalizie ormai alle spalle e la stagione agonistica che incombe, è giunta l’ora di prendere in mano i vostri programmi di allenamento.
Gennaio è il mese fondamentale per il ciclista che dovrà iniziare ad abbandonare gli sport alternativi e concentrarsi sull’allenamento in bicicletta.
Questo non significa che dovete smettere totalmente di svolgere le sedute in palestra oppure la corsa a piedi, ma bisogna essere consapevoli del fatto che in termini di volume l’allenamento in bici dovrà essere l’attore principale dei vostri allenamenti.
Primo passo da fare è quello di organizzare il proprio calendario stagionale: avere le idee chiare su quelle che saranno le prime gare stagionali vi aiuteranno a programmare i vostri allenamenti.
Fondamentale, per chi non l’avesse ancora fatto, è fare un test di valutazione della forma fisica con il proprio preparatore atletico, in modo da aver il quadro generale sulla vostra condizione.
Le feste natalizie hanno scombussolato la routine della maggior parte delle persone: in queste prime settimane dell’anno dovete rimettervi in carreggiata il prima possibile dal punto di vista alimentare, curando molto la parte del riposo.
Prendetevi anche del tempo per analizzare ciò che avete fatto nei mesi precedenti.
Se sappiamo di non avere una buona base aerobica, cerchiamo in questo periodo di lavorare sulla resistenza, aspetto fondamentale negli sport di endurance.
Dobbiamo ricordarci che avere una buona base ci permetterà di passare poi ad un livello successivo di allenamento mirato al miglioramento delle nostre performance.
Sfortunatamente le uscite settimanali post-lavoro sono ancora difficoltose e affidarci all’allenamento indoor è uno delle soluzioni più semplici per svolgere i nostri training.
Certo uscire in bici è tutta un’altra cosa, ma ricordiamoci che alcuni lavori specifici vengono svolti meglio su rullo rispetto che su strada.
Il weekend invece ci permette di svolgere gli allenamenti più lunghi, dove possiamo stare in bici più ore lavorando sul “FONDO LENTO-LUNGO”.
L’allenamento in gruppo poi ci permetterà di passare più piacevolmente le distanze più lunghe.
Per i bikers è consigliabile tenere sempre un allenamento di tecnica in MTB, anche se spesso le condizioni del terreno non sono delle più favorevoli.
Per quei atleti che invece nei passati mesi hanno svolto i lavori di endurance nei migliori dei modi, il mese di gennaio diventa il punto cruciale per la preparazione atletica.
Solitamente le gare iniziano a marzo e ogni bikers vorrà farsi trovare pronto per le prime bagarre.
Dobbiamo comunque tener presente quali sono i nostri obbiettivi stagionali e cercare di programmare il picco di forma o picchi di forma per le competizioni a cui teniamo di più.
Gennaio viene considerato da moltissimi come il mese delle SFR (salite forza resistenza).
Questo esercizio è molto efficace come lavoro specifico nello sviluppo della condizione atletica di un ciclista.
Di SFR parleremo molto approfonditamente nel prossimo articolo, visto che è uno dei metodi di allenamento più utilizzati e diffusi.
Consiglio sempre ad ogni atleta di non concentrarsi solamente sull’aspetto singolo in ogni macrociclo di allenamento.
Moltissimi amatori infatti svolgono lunghissime sedute a bassa cadenza di pedalata per sviluppare la loro forza sui pedali.
Nel ciclismo non esiste soltanto la forza, la resistenza, il medio o la soglia.
Dobbiamo cercare di allenare tutte quelle qualità che poi ci permettono di incrementare la nostra condizione fisica.
Ricordiamoci che se non abituiamo fin da subito il nostro corpo a dei ritmi che si avvicinano a quelli delle competizioni, soffriremo moltissimo soprattutto nelle prime gare stagionali.
Non ci resta quindi che avere le idee chiare su ciò che abbiamo intenzione di fare e iniziare ad allenarci nel miglior modo possibile.
Buon allenamento a tutti

Se volete maggiori informazioni su come programmare o organizzare il vostro inizio di stagione scrivete a: shprogramtraining@gmail.com

(Giovanni Gilberti)
    Condividi