Giu' il panettone, in alto la bici: ora si fa sul serio!! mountain bike news 2017

Home\Percorsi della Mente
Giu' il panettone, in alto la bici: ora si fa sul serio!!

E anche quest’anno Natale è passato, seguito a ruota dalla festività di Santo Stefano.

Si guarda avanti, il Capodanno si avvicina.

Ed è proprio questo particolare periodo dell’anno, il 1° di gennaio, che per molti bikers coincide con la formulazione dei buoni propositi per la nuova stagione agonistica.

È vero, per molti ciclisti e bikers la preparazione 2018 è già iniziata!

Tuttavia la sensazione è che sia dal 1° gennaio che si cominci a fare “veramente sul serio”.

CAPODANNO: NUOVI OBIETTIVI, NUOVI TRAGUARDI!

Mentalmente, per molti atleti, il Capodanno simboleggia un “passaggio”: ci si lascia definitivamente alle spalle la stagione agonistica da poco conclusa per cominciare a pensare “seriamente” agli obiettivi agonistici futuri.

In questo periodo dell’anno sui social mi capita, frequentemente, di imbattermi in video girati dai bikers in sella alla propria bici, video in cui ricorre spesso la frase “basta, da adesso si comincia a fare sul serio”!

Infatti, se ad ottobre quando si conclude la stagione agonistica, è il momento di tracciare un bilancio delle prestazioni e dei risultati ottenuti, Capodanno coincide con una formulazione più chiara e precisa degli obiettivi futuri.

MAGICMOMENT…

Il 1° gennaio è un momento quasi “magico” in cui l’atleta, magari mentre “azzanna” l’ultima fetta di panettone, inizia in maniera sempre più netta a visualizzare le mete che vuole raggiungere, gli ambiziosi traguardi che si promette di oltrepassare, i limiti che si impegnerà a superare.

In questi ultimi giorni dell’anno il biker, mentalmente, si prepara alla nuova stagione!

Istanti questi in cui l’immaginazione dei propri obiettivi porta con sé un brivido lungo la schiena ed il ricordo dell’adrenalina scorre nelle vene!

Predomina la sensazione di avere davanti a sé nuove sfide che aspettano solo di essere affrontate.

Ma mete vuole dire anche fatica, traguardi vuole anche dire percorsi impervi: dove c’è un obiettivo ci sono anche sacrifici, impegno e costanza!

Eppure, in questo magico periodo dell’anno, la volontà di conciliare ogni pezzetto della propria vita (turni lavorativi, spazi familiari, allenamento in palestra e outdoor, una dieta sana) è palpabile e concreta, la motivazione è a 1000….

 

LAMOTIVAZIONE SI NUTRE DI EMOZIONI POSITIVE


Per tutti questi motivi, mentalmente è proprio questo il momento giusto per stilare un “patto” con se stessi.

Non accontentarti di visualizzare immagini vaghe delle tue possibili imprese future, non lasciare al caso i tuoi obiettivi per la nuova stagione: prendi foglio e penna e fai un patto con te stesso!

In quali aspetti della tua prestazione vuoi migliorare quest’anno? Quali sono le abilità fisiche e mentali che ti impegnerai a sviluppare? Quali sono i miglioramenti che ti impegnerai ad ottenere?

Non lasciare i tuoi obiettivi al caso! Scrivili, guardali, visualizzati nell’atto di raggiungerli e soprattutto assapora l’emozione che ti arriva da queste immagini.

È in queste immagini, in quest’emozione, che troverai la tua motivazione per affrontare tutti gli ostacoli e le difficoltà che si interporranno fra te e il tuo obiettivo.

Quindi, cosa aspetti? Prendi un foglio e scrivi!

E mentre lo fai sappi che non stai semplicemente scrivendo su un foglio bianco bensì stai incidendo una promessa nel tuo cuore ed in ogni più piccolo muscolo del tuo corpo: la promessa di impegnarti nel raggiungere i tuoi obiettivi.

Non preoccuparti ora di farcela o di non farcela, semplicemente traccia la strada per arrivarci e percorrila, armato di pazienza e buona volontà.

Dovrai essere pronto ad affrontare imprevisti e fuori programma .. il resto non dipende da te!

Trovare la motivazione ad andare sempre avanti, è questo ciò che conta! È questo che dipende da te!

Detto ciò, cari amici di Solobike.it, a tutti voi auguro un felice anno nuovo, ma soprattutto, vi auguro la voglia di lottare per i vostri obiettivi, sempre!

Se quest’anno tra i tuoi obiettivi c’è anche la volontà di ottimizzare il tuo approccio mentale in gara fatti un regalo, scegli un percorso di Mental training individualizzato.

Per maggiori informazioni o per prenotare una consulenza contattami all’indirizzo mail info@claudiamaffi.it

Seguimi anche sul sito www.claudiamaffi.it

Dott.ssa Claudia Maffi (psicologa dello sport)

    Condividi